Gli impianti di Antintrusione e Rapina secondo la Norma CEI 79-3

Spesso veniamo contattati da clienti che richiedono un impianto di allarme (come viene chiamato in gergo comune) a causa di furti nel vicinato, ma ovviamente la prima cosa che ci dicono , è che vogliono spendere poco.

Ciò ci trasmette già il messaggio che non saremo gli unici a presentare un preventivo, portandoci a proporre il minimo indispensabile magari puntando all’installazione di qualche sensore una centrale con tastiera integrata ed una app per smartphone bella da vedere. Il cliente una volta terminata l’installazione, noterà che se passa davanti al sensore con l’ impianto inserito, suoneranno le sirene e gli squillerà il telefono, quindi vi pagherà la fattura.

Ma siete sicuri di aver eseguito tutto ciò che richiede la Norma CEI 79-3 in merito agli impianti Antintrusione e Rapina ?

E se vi dicessi che esistono dei livelli che definiscono le dotazioni minime per questa tipologia di impianti ?

Ebbene si, esistono e sono 4 ! Ed il livello 1 descrive le dotazioni di base per poter dichiarare a Norma un Impianto Antintrusione e Rapina.

Inoltre ogni impianto va analizzato e fatto in base alle caratteristiche del luogo in cui verrà installato. Servirà fare anche una analisi del valore dei beni che si andranno a mettere in sicurezza. Infatti ogni Impianto di Antintrusione e Rapina, viene realizzato su misura per ogni cliente.

Purtroppo la Norma CEI 79-3 è molto vasta e piena di sfumature e riproporvela per intero in questo articolo del blog, sarebbe un processo abbastanza lungo sia per me e sia per il lettore. Ho pensato che il miglior modo per farvi acquisire le conoscenze di base della Norma in questione, sono dei brevi video che ha messo a disposizione, tramite il suo canale YouTube, Alessio Piamonti di “Il Professionista Elettrico” . Quindi ve li propongo qui sotto.

Ma prima ho anche pensato di “addolcirvi la pillola”, proponendovi un episodio del Podcast di “Elettricista Felice“, in cui si esamina un evento spiacevole che è accaduto ad un collega elettricista, dopo che ha installato un impianto di allarme.

Buon ascolto:

E adesso buona visione dei video di Alessio Piamonti:

Bene, adesso tocca a te scegliere se formarti attraverso un webinar, proposto anche da Alessio Piamonti, oppure se comprarti la Norma CEI 79-3 e studiarla.

E alla fine cosa ne pensi di tutto ciò, la risposta nei commenti !